top of page

"Questione" Benevento, la querelle di questi giorni

Crediamo sia doveroso informarvi di ciò che sta accadendo nella provincia campana di Benevento. Come noto a tutti, la regione Campania basa la risposta del sistema di emergenza preospedaliera su un sistema medicocentrico. L'iniziativa beneventana di demedicalizzare una parte dei mezzi di soccorso a fronte di un impiego di mezzi di soccorso a leadership infermieristica, viene osservata con attenzione dalle amministrazioni delle provincie limitrofe. Se ciò si concretizza, potrebbe essere l'innesco di una profonda riforma del paradigma del soccorso nella regione.

Vi invitiamo a leggere, e a condividere con noi le vostre opinioni!


Tutto inizia alcuni giorni fa con l'affermazione di Luigi Barone, candidato della Lega alle Europee per il territorio campano che dichiara: "Infermieri da soli sulle ambulanze? Significa condannare il paziente a morte certa!"



Il giorno successivo, contattato telefonicamente confermava le dichiarazioni.

A questo punto, non potevamo non prendere una posizione netta. Questi i nostri interventi:




Giunge quindi la replica di Barone (quando la toppa è peggio del buco!)



Mentre ieri arriva il comunicato stampa del DG APS Benevento che conferma: "Andiamo avanti, ad aprile ambulanze infermieristiche."



Oggi, il referente di Area 7, Luigi Giordano interviene a supporto dell'iniziativa con un comunicato stampa:



Nel tardo pomeriggio odierno prendiamo nota della replica di un'altra società scientifica: SIS118 con il suo presidente Balzanelli che ribadisce il ruolo del medico su ogni mezzo di soccorso, soprattutto utile nella funzione di filtro (SIC!).

Vi invitiamo a prendere visione soprattutto del video.


Sicuramente la questione non terminerà qui. Vi terremo informati!


409 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page